Barcellona PG, ecco il governo Materia: assegnate le deleghe

Si delineano le responsabilità dei diversi assessori: il sindaco al centro della scena

giunta materiaL’ultimo step è stato completato: l’Amministrazione di Barcellona Pozzo di Gotto può iniziare ad operare agli ordini del primo cittadino Roberto Materia. Il sindaco ha infatti disposto stamane le deleghe, tenendo per sé Igiene, Sanità, Zootecnia, Politiche sociali, Sviluppo economico, Terzo settore, Ufficio programmazione e fondi europei, Programmazione Teatro Mandanici, Polizia Municipale e Turismo.

Al vice sindaco, Filippo Sottile, vanno Patrimonio, Bilancio, Sicurezza e salute sui luoghi di lavoro, Commercio e Artigianato, Finanziamenti alle imprese, Suap, Rapporti istituzionali e Personale.

Gianluca Sidoti riceve le Politiche giovanili, gli Spettacoli, le Nuove tecnologie ed i servizi informatici, i Rapporti col  Consiglio e la Trasparenza.

Tommaso Pino strappa i Lavori pubblici, affiancando ad essi i Servizi cimiteriali, la Cura di ambiente e territorio, le Energie alternative e la Manutenzione degli edifici pubblici.

Ilaria Torre avrà competenza su Pubblica Istruzione, Pari Opportunità, Tutela degli Animali, Rapporti con l’Ateneo, Cultura musei e biblioteca.

A Natale Munafò l’Urbanistica, l’Arredo urbano, la Valorizzazione dei beni culturali, la Protezione civile e l’Agricoltura.

Angelo Coppolino, infine, dirimerà le controversie su Sport, Industria, Servizi demografici, Toponomastica, Caccia e Pesca.