Ecco le 19 spiagge più inquinate della Calabria

Dal monitoraggio effettuato da Goletta Verde si evince che in Calabria sono 19 le spiagge più inquinate: 5 in provincia di Reggio

mare_sporcoLa Calabria è caratterizzata da 800 chilometri di costa: posti bellissimi, affascinati, suggestivi fonte di relax e turismo. Ma non è tutto oro quel che luccica. Difatti, da un monitoraggio effettuato da Goletta Verde sullo stato di salute delle coste e acque calabresi, si evince che ben 19 spiagge sono fonte di inquinamento. I rilievi sono stati effettuati nel 2014 e divulgati da Legambiente. Ecco le 19 spiagge più inquinate della Regione.

Provincia di Reggio:

  • San Ferdinando (Rc) – Foce del fiume Mesima
  • Gioia Tauro (Rc) – Foce del Fiume Petrace
  • Villa San Giovannni (Rc) – Lungomare Cenide
  • Reggio Calabria – Sbocco del Canale al Lido Comunale
  • Reggio Calabria- Foce del torrente Menga

Provincia di Cosenza:

  • Torricella (Cs) – Sbocco scarico spiaggia via Poseidone
  • Parise  (Cs) – Foce torrente Bambagia
  • Guardia Piemontese Marina (Cs) – Sbocco Fiumara fronte via Palermo
  • Lungomare San Francesco Paola (Cs)
  • Villapiana Lido (Cs) – Sbocco di un canale all’altezza Via Graziano

Provincia di Vibo Valentia:

  • Calamaio (VV) – Foce del fiume Angitola
  • Bivona (VV)- Foce del fosso S.Anna
  • Torre Ruffa (VV)- Foce fiumara Ruffa
  • Porticello (VV) – Foce Torrente Mandricelle
  • Nicotera Marina (VV) – Foce torrente Britto

Provincia di Catanzaro:

  • Catanzaro Lido (CZ)- Foce del fiume Fiumarella
  • Sena (CZ) – Foce Fiumara altezza Viale Carrao incrocio Viale Tirreno

Provincia di Crotone:

  • Le Castelle (Kr)- Sbocco canale sulla spiaggia di Le Castella
  • Crotone (Kr)- Foce del Fiume Esaro