Da tutta l’Italia a Catanzaro per le Finali di Nuoto Asi

Il titolo di Campione Nazionale di Nuoto Asi resta in Calabria. Il successo della manifestazione.

nuotoIl Nuoto Italiano Asi si è dato appuntamento a Catanzaro per disputare l’attesissima Finale Nazionale. Così, quello che si preannunciava come una grande successo non ha deluso le aspettative ed il capoluogo calabrese ha ospitato una importantissima gara che ha decretato i Campioni Nazionali di Nuoto Asi. Resta in Calabria il prestigioso titolo che viene conquistato dall’OLIMPO BLU con 5982 punti, seguita dalla THRYLOS NUOTO con 4658 punti, terza classificata la romana APPIO 2009 ASD con 3218 punti.

E poi:

4 SPORTING CLUB ARDORE 2960
5 ANDREA MARIA 2377
6 Nuoto Lamezia 1432
7 ATLANTIDE 1045
8 NETTUNO 812
9 CSS VERONA 677
10 neysis 650
11 LAMEZIA SHARK 438
12 SIS ROMA GRUPPO AMENDOLA 421
13 NEW LINE POMEZIA 356
14 CZ NUOTO 324
15 FIUMICINO NUOTO 114

Suggellato a livello calabrese il secondo successo, dopo quello delle regionali che, solo qualche settimana fa, si erano disputate nella stessa piscina Comunale “V. Caliò”. Grande l’entusiasmo, appassionato il tifo a sostegno degli atleti arrivati da tutta la Penisola, per tentare di portare il titolo nella propria regione, dopo l’ultimo trionfo, quello del 2013, della società reggina Paideia. “Resta in Calabria il titolo di Campione Nazionale di Nuoto Asi – sono le parole del Responsabile Regionale Giuseppe Gangemi – ma il vero successo è rappresentato dalla riuscita di un evento sportivo di levatura nazionale che ha portato nella nostra regione il nuoto ad alti livelli, dando vita ad un grande spettacolo di sport e di sana competizione. Ricevere i complimenti da parte delle regioni partecipanti ci inorgoglisce e ci spinge a lavorare ancora per la crescita di questo splendido sport, affinché le presenze siano sempre più cospicue”. Concordi gli organizzatori nel riproporsi anche per il prossimo anno come location delle Nazionali 2016. “Uno sforzo economico ed organizzativo, quello sostenuto dal Comitato Regionale -  ha affermato Giuseppe Melissi, Presidente Regionale Asi – ampliamente ripagato dall’ottima riuscita della kermesse sportiva, vetrina nazionale della nostra splendida terra oltre che di uno sport appassionante quale è il nuoto. Una macchina organizzativa ormai rodata e sempre al lavoro per il raggiungimento dell’obiettivo: la crescita dello sport, della cultura sportiva, dei suoi ideali e la loro diffusione”. Il plauso arriva anche dai vertici nazionali Asi: “Esprimo tutto il mio apprezzamento al Comitato Regionale per l’ottima organizzazione dei campionati nazionali di nuoto, per la prima volta svoltisi in Calabria – sono le parole del Vicepresidente Tino Scopelliti -. Un particolare ringraziamento ed attestato di merito va al Responsabile Regionale Nuoto Gangemi che con la sua professionalità, passione e abnegazione è stato determinate per la riuscita dell’evento. Desidero inoltre ringraziare tutti i partecipanti per l’entusiasmo e lo spirito sportivo col quale hanno affrontato le gare e mi prodigherò affinché anche per il prossimo anno possano essere ospitate in Calabria”. Una festa, dunque, per l’intero movimento Asi grazie ad una competizione appassionata tra compagini d’alto livello che si sono affrontate con grande sportività dando vita ad una due giorni di grande sport.