Sicilia, le strade dissestate finiscono in Procura: la Regione sollecita l’autorità giudiziaria

I dossier inviati dall’assessorato alle Infrastrutture

viadotto siciliaFaldoni, tesi a sollecitare l’autorità giudiziaria in merito alla sicurezza della rete stradale siciliana, sono partiti fra ieri e stamane dall’assessorato regionale alle Infrastrutture. L’esponente della Giunta Crocetta, Giovanni Pizzo, ha chiamato in causa le Procure, invitandole ad avviare le inchieste con riferimento a talune criticità riscontrate dal Genio civile. Da Palermo l’offensiva monta in particolare contro l’Anas, rea di non aver effettuato i controlli d’uopo.