Sibari (Cs): il canale degli Stombi riaperto alla navigazione

SONY DSCE’ disponibile nel sito della Capitaneria di porto di Corigliano Calabro www.coriglianocalabro.guardiacostiera.it l’Ordinanza di sicurezza numero 50 in data 9 giugno 2015, emanata dal Capo del Compartimento e Circondario marittimo Capitano di Fregata (CP) Francesco PERROTTI, per tutelare la sicurezza della navigazione e della vita umana in mare. La Guardia costiera informa che i lavori di manutenzione in somma urgenza, eseguiti all’interno del canale degli stombi da parte del Consorzio di bonifica integrale dei bacini dello jonio cosentino a seguito di apposito provvedimento emanato dal Sindaco di Cassano all’Ionio, sono terminati. Un sopralluogo eseguito dal personale dell’Ufficio Locale Marittimo di Trebisacce ha infatti verificato che i lavori sono terminati e che il transito è possibile con alcune condizioni tecnico-nautiche. Con l’Ordinanza n. 50 viene reso noto che il canale è nuovamente idoneo alla navigazione per le unità il cui pescaggio non superi i metri 1,50 all’interno del percorso obbligato segnalato con boe regolamentari di colore giallo. I contravventori saranno puniti a termini di legge e ritenuti responsabili di qualsiasi danno che derivasse a persone o cose dalla inosservanza delle norme contenute nell’ordinanza.
L’attuale ordinanza n. 50 del 2015 abroga la precedente n. 100 del 11 dicembre 2014. Per la tutela della sicurezza della vita umana in mare e della navigazione, professionale e ludico-diportistica, i militari della Capitaneria di porto di Corigliano Calabro hanno provveduto a far emettere, dal Comando Marittimo Sud con sede a Taranto, l’apposito “avviso ai naviganti”.
La Guardia costiera ricorda che eventuali situazioni di pericolo o di minaccia per la vita umana che richiedono un tempestivo intervento possono essere segnalate chiamando gratuitamente il numero blu 1530, attivo 24 ore su 24.