Sfiorata strage in Calabria: uomo spara 12 colpi di pistola contro un’auto con a bordo due bimbe

Una banale lite ha rischiato di trasformarsi in tragedia nella tarda serata di ieri in pieno centro a Cosenza dove un uomo ha sparato 12 colpi di pistola contro un’auto Hunday

pistola Una banale lite ha rischiato di trasformarsi in tragedia nella tarda serata di ieri in pieno centro a Cosenza dove un uomo ha sparato 12 colpi di pistola contro un’auto Hunday. La vettura, con a bordo due donne tunisine e due bambine, facendo manovra ha urtato un’auto ferma. Ne e’ nata una discussione tra il proprietario e le donne, scese dal mezzo con le piccole. Improvvisamente e’ arrivato un altro uomo che ha sparato sull’auto vuota fuggendo poi su uno scooter. Indagano i carabinieri.

L’episodio e’ avvenuto in via Caloprese, nel centro della citta’, una zona sempre affollata nel sabato sera. Le due donne, uscendo da un parcheggio, hanno urtato una vettura. Il proprietario, un italiano, allertato da un’amica mentre era a casa, e’ sceso in strada ed ha cominciato a litigare con le due donne. Sulla scena e’ arrivato un altro uomo a bordo di uno scooter che ha estratto una pistola calibro 9×21 cominciando a sparare contro l’auto delle due tunisine colpendola su piu’ lati. Quindi si e’ allontanato, seguito dall’altro uomo e dalla donna. Sul posto sono intervenuti subito i carabinieri del Comando provinciale di COSENZAche hanno transennato l’area e repertato 12 bossoli. Le due tunisine e le bambine sono rimaste choccate da quanto avvenuto ma fortunatamente illese.