Santo Stefano (Rc): si insedia il neo Sindaco Malara, prima uscita in piazza per la nuova Amministrazione

Buona la prima per la nuova amministrazione comunale di Santo Stefano in Aspromonte. Due settimane dopo la straordinaria vittoria alle Comunali, che ha visto trionfare la lista Risorsa Comune con quasi il 70% dei consensi, ancora un bagno di folla ha accompagnato la prima uscita ufficiale della nuova amministrazione

primo consiglio comunaleBuona la prima per la nuova amministrazione comunale di Santo Stefano in Aspromonte. Due settimane dopo la straordinaria vittoria alle Comunali, che ha visto trionfare la lista Risorsa Comune con quasi il 70% dei consensi, ancora un bagno di folla ha accompagnato la prima uscita ufficiale della nuova amministrazione. La prima riunione del Consiglio Comunale di Santo Stefano ha segnato l’insediamento ufficiale del nuovo Sindaco Francesco Malara, così come quella dei nuovi consiglieri comunali eletti.

E’ toccato proprio al Primo Cittadino annunciare a cittadini, accorsi in massa per il primo Consiglio Comunale, i nomi dei due Assessori che costituiranno l’esecutivo del Municipio di Santo Stefano. Si tratta di Vincenzo Penna e Diego Coppola, consiglieri eletti con il maggior numero di voti e nominati rispettivamente Vicesindaco ed Assessore. Sarà ricoperto invece dal Consigliere Giovanni Trapani il ruolo di capogruppo di Risorsa Comune.

Il primo Consiglio comunale ha segnato anche l’istituzione di tre commissioni consiliari permanenti, ”Informatizzazione e trasparenza”, ”Sviluppo economico e sociale” e ”Legalità e buon andamento”. Dei nuovi organismi fanno parte tre consiglieri comunali eletti, che saranno indicati alla prossima seduta del Consiglio, ed ognuna sarà arricchita dalla presenza di quattro cittadini, selezionati dall’amministrazione previa partecipazione ad un apposito avviso pubblico che sarà bandito nei prossimi giorni.

Un’azione amministrativa dunque – come ha sottolineato lo stesso Sindaco Francesco Malara – ”improntata sulla trasparenza e sulla partecipazione”. Gli stessi principi che stanno alla base dell’approvazione del Codice Etico, approvato all’unanimità dal Consiglio, e dell’istituzione della nuova Consulta Giovanile Comunale, primissimo provvedimento ”politico” approvato dalla nuova amministrazione. L’organismo favorirà la partecipazione dei giovani di Santo Stefano nella macchina amministrativa del Comune e avrà una sua sede proprio all’interno del Municipio. Potranno prendervi parte tutti i residenti al di sotto dei 35 anni. Proprio in questi giorni si è svolta a Santo Stefano la prima assemblea precostitutiva della nuova Consulta, alla quale hanno partecipato una cinquantina di giovani.

Proprio l’impegno giovanile è stato al centro del discorso di insediamento del nuovo Sindaco Francesco Malara. Chiusa la prima riunione del Consiglio, il Primo Cittadino ha preso la parola durante la successiva assemblea comunale che si è tenuta nella piazza Domenico Romeo, a pochi passi dal Municipio di Santo Stefano. Di fronte alla folta platea di cittadini intervenuti per l’occasione, Malara ed i suoi hanno accolto con entusiasmo gli auguri ed il sostegno di tanti amministratori e rappresentanti istituzionali. In piazza a Santo Stefano c’erano i Sindaci di Calanna Domenico Romeo, di Sant’Alessio Stefano Calabrò, di Cardeto Pietro Fallanca, di Fiumara Stefano Repaci e di Sant’Eufemia Domenico Creazzo, insieme all’ex Presidente della Comunità Montana Versante dello Stretto Nino Micari, al Segretario Provinciale della Uil Pino Zito, del capogruppo Pd in Consiglio Comunale di Reggio Calabria Antonino Castorina, al Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte Giuseppe Bombino, del capogruppo del Partito Democratico in Consiglio Regionale Sebi Romeo e dell’Assessore ai Lavori Pubblici Nino De Gaetano. Una schiera di amministratori che hanno testimoniato pubblicamente la loro vicinanza alla nuova amministrazione eletta, sostenendo la necessità di promuovere una rinnovata sinergia istituzionale, soprattutto nell’ottica della costituenda Città Metropolitana.

Invito immediatamente raccolto dal Sindaco Malara, già al lavoro da diversi giorni, di concerto con i massimi rappresentanti della Regione, per alcune iniziative che coinvolgeranno il territorio comunale di Santo Stefano.