Rojava, che gioia: altro che teste sgozzate, condividiamo tutti le FOTO della LIBERTÀ

Le foto delle donne che scappano dai terroristi e arrivando a Rojava si tolgono il velo esultando fanno commuovere il web

rojava (3)Basta teste sgozzate, basta brutte immagini del terrorismo islamico. Sono commoventi e straordinarie le fotografie pubblicate su Twitter e Facebook dal giornalista freelance Jack Shahine, relativamente all’arrivo al Rojava – a nord del Kurdistan – di un gruppo di persone sfuggite alla persecuzione degli jihadisti dello Stato islamico che governano il Kurdistan siriano. Le donne a bordo dei pick up si liberano di burqua e veli, ed esultano con grande gioia. “Quando sono arrivate nel territorio controllato dai curdi – ha spiegato Shahine a Huffington Post France – queste donne hanno gettato il burqua e riscoperto la gioia di essere nuovamente libere“. Sono queste le foto più belle che dovremmo condividere tutti affinchè diventino virali e diano un messaggio positivo, un messaggio di gioia e libertà.