La Restart ritmica di Reggio è campione d’Italia CSI

RITMICA_Restart-Campione-d-Italia-6_CSIRCReggio Calabria sul tetto d’Italia. A fregiarsi di ben 5 medaglie la Restart Ritmica, coordinata dalla prof. D’Arrigo: comincia, dunque, col botto la rincorsa del CSI Reggio Calabria al primo posto nel medagliere nazionale CSI, dopo che la scorsa stagione si è conclusa con la seconda piazza dietro solo al Comitato di Milano. “Anzitutto un grazie a tutto il movimento della ritmica reggina – esordisce Paolo Cicciù, presidente provinciale del CSI Reggio Calabria – perché ha creduto insieme a noi nel progetto e nello stile del Centro Sportivo Italiano. Essere giunti poi ai titoli nazionali alla prima occasione per noi certifica la bontà ed il livello della nostra offerta sportiva sul territorio”. Entrando del merito delle sfide, quello che ha visto vincitrici le reggine a Lignano Sabbiadoro era il 10° Campionato nazionale di Ginnastica Ritmica che ha visto gareggiare 1059 finaliste in rappresentanza di 68 società sportive, di 11 regioni e 30 comitati territoriali CSI. Il primo titolo a volare al sud è quello della categoria “medium”, con cerchio e fune, grazie alle ragazze della Restart Siria D’Amico e Martina Guida. Altro Oro per l’atleta reggina Benedetta Lombardi nella categoria medium senior attrezzo nastro. Francesca Spanti è Argento nella categoria super junior clavette. Evelina Scopelliti Bronzo nella categoria super ragazze cerchio. Altro Bronzo per Francesca Spanti nella categoria super junior cerchio. La società sportiva reggina Restart ritorna a casa con cinque medaglie e altri ottimi piazzamenti con le atlete: Debora Moragas , Mariarosaria Meduri, Siria D’Amico, Martina Guida, Benedetta Lombardi, Valeria Cannizzaro, Maria Pia Nava, Francesca Spanti, Evelina Scopelliti. Questo grande gruppo è stato guidato da Ylenia Albanese e della Prof.ssa Marilena D’Arrigo. « Il nostro obiettivo – spiega la prof.ssa D’Arrigo – non era certamente quello di raggiungere subito l’oro in diverse categorie ai campionati nazionali. Infatti, volevamo confrontarci con una realtà nuova: una giuria, altre atlete con le quali non ci siamo mai misurate prima. Sono arrivati tanti titoli e per questo siamo molto soddisfatte; vogliamo sottolineare la grande capacità organizzativa del CSI e la voglia di offrire una nuova opportunità per le nostre atlete in Città, certamente è un’occasione da ripetere » Le Campionesse D’Italia CSI, saranno premiate da Fabrizia D’Ottavio domenica 14 Giugno presso il PalaCalfiore di Reggio Calabria.
Dopo le fasi regionali ed interregionali si apre un nuovo periodo intenso per il nostro Comitato – conclude Cicciù – che accompagnerà le 20 società sportive qualificate a giocarsi i titoli nazionali; saremo parte integrante dell’equipe nazionale con i nostri giudici, i nostri arbitri ed i nostri dirigenti. Abbiamo dimostrato sul campo di saper operare allo stesso livello di Comitati molto più ampi a livello numerico del nostro. È una grande sfida, ma siamo certi di poterla cogliere e vincerla“.