Regione Calabria: approvate le ipotesi di Contratto del personale dirigente

consiglio_regione_calabria-La Delegazione trattante di parte pubblica della Regione e le Organizzazioni Sindacale dell’area dirigenziale hanno discusso ed approvato le ipotesi di Contratto collettivo decentrato integrativo del personale dirigente, relativamente agli anni 2013 e 2014 per la parte economica, e agli anni 2013-2015 per la parte normativa. La riunione e’ stata presieduta dal dirigente generale del Dipartimento “Organizzazione e Risorse umane” Luigi Bulotta. Vi hanno partecipato, per la parte pubblica, i dirigenti regionali Sergio Tassone, Giuseppe Longo, Roberta Porcelli e Roberta Cardamone, e, per la parte sindacale, Vittorio Elio Manduca per la DIRER; Roberto Cosentino per la CISL; Francesco Caparello per la UIL FPL ed Alfredo Iorno per la CGIL. “Le ipotesi contrattuali approvate – si legge nella nota della regione Calabria – colmano un ritardo accumulatosi nella definizione degli aspetti giuridici ed economici delle annualita’ pregresse e consentono di disciplinare vari istituti e aspetti connessi alla gestione del personale dirigenziale della regione come la formazione e l’aggiornamento, la salute sicurezza e prevenzione sui luoghi di lavoro, nonche’ tutti gli aspetti connessi al trattamento economico accessorio come la retribuzione di posizione e di risultato, gli incarichi ad interim, i compensi connessi al regime di omnicomprensivita’”.