Regione Calabria: “ammanco di 10 milioni dalle casse dei fondi destinati alle politiche sociali”

Bevacqua: “la denuncia dell’ammanco di 10 milioni di euro dalle casse dei fondi destinati alle politiche sociali ha dell’incredibile, eppur ci dà il senso profondo e grave di come, la passata legislatura abbia gestito con leggerezza e spregiudicatezza il bilancio regionale”

consiglio_regione_calabria-“La denuncia dell’ammanco di 10 milioni di euro dalle casse dei fondi destinati alle politiche sociali ha dell’incredibile, eppur ci dà il senso profondo e grave di come, la passata legislatura abbia gestito con leggerezza e spregiudicatezza il bilancio regionale”. Lo afferma il consigliere Mimmo Bevacqua, del Pd, “dopo che il presidente Oliverio e l’assessore Guccione – riporta un comunicato – hanno reso noti, nel corso di una conferenza stampa, i risultati dell’indagine contabile al dipartimento Lavoro e Politiche sociali”. “E’ una situazione grave, inaspettata – sostiene Bevacqua – che richiede un surplus di impegno e responsabilità. E se da un lato, non vi è dubbio che la circostanza vada portata all’attenzione della magistratura, dall’altro, proprio perché afferisce ad un settore nevralgico e centrale per la nostra regione, bisogna impegnarsi per ripristinare la disponibilità di bilancio, nel suo fabbisogno integrale e garantire l’erogazione dei servizi”. “Sin dal nostro insediamento – conclude l’esponente del Pd – abbiamo avuto consapevolezza piena che sarebbe stato difficile governare questa regione per motivazioni contingenti che tutti conosciamo, aggravate ulteriormente da una gestione scellerata e esecrabile che ha permesso l’instaurazione di contenziosi su pretese debitorie illegittime, nulle e perfino inesistenti. Abbiamo il dovere di fare chiarezza fino in fondo e di sostenere l’azione di chiarezza e ripristino della legalità che in più settori il presidente Oliverio ha intrapreso”.