Reggio: il VIDEO dell’arresto di Pasquale Laurendi

Un uomo di 55 anni, Pasquale Laurendi, ha ucciso la scorsa notte a coltellate, a Reggio Calabria, al culmine di una lite, la moglie Antonia Labella, di 53 anni, e la suocera Antonia Cicciù, di 8

LarendiUn uomo di 55 anni, Pasquale Laurendi, ha ucciso la scorsa notte a coltellate, a Reggio Calabria, al culmine di una lite, la moglie Antonia Labella, di 53 anni, e la suocera Antonia Cicciù, di 83. Laurendi è stato arrestato dalla polizia poco dopo l’omicidio mentre tentava di fuggire. Il duplice omicidio è accaduto in casa della coppia, un’abitazione popolare nella zona sud di Reggio Calabria. I due figli della coppia, al momento del duplice omicidio, non erano in casa. La brutalità del delitto commesso da un uomo da una poderosa stazza ai danni di due donne è quello che più colpisce gli inquirenti sul delitto consumatosi questa notte intorno alle 3. Proprio mentre le due donne, la moglie e la suocera dell’omicida, dormivano l’uomo le ha colpite ripetutamente con 20 coltellate. La coniuge è stata ritrovata nel letto senza vita, mentre la suocera giaceva per terra. Un semplice coltello da cucina è stato utilizzato per commettere il brutale gesto, scagionata l’ipotesi che voleva in un primo momento che l’uomo avesse inflitto anche i colpi mortali con un contundente.candelabro.