Reggio: sabato la raccolta fondi “forchetta da sbarco”

La Caritas diocesana insieme ai partners coinvolti nel servizio di assistenza ai migranti ha indetto per sabato 27 giugno a partire dalle ore 19 una raccolta fondi intitolata “Forchetta da sbarco”

Migranti (18)La Caritas diocesana insieme ai partners coinvolti nel servizio di assistenza ai migranti ha indetto per sabato 27 giugno a partire dalle ore 19 una raccolta fondi intitolata “Forchetta da sbarco”. Si tratta di una gara di cucina aperta agli enti istituzionali (Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Guardia Costiera, ecc.) e alle associazioni di volontariato che partecipano alle operazioni di assistenza agli sbarchi. Ogni squadra aderente concorrerà con una portata, già pronta, che verrà valutata per l’aspetto e per il gusto da una giuria popolare formata da quanti acquisteranno mediante offerta libera il biglietto di ingresso. Un premio speciale sarà assegnato da una giuria ristretta formata da volontari Caritas e presieduta dal presidente regionale del Coni, avv. Maurizio Condipodero. La gara NON costituisce una cena ma una gara di assaggi fra portate diverse. “La manifestazione – spiega Bruna Mangiola, referente del servizio – oltre allo scopo principale della raccolta fondi sempre urgenti non solo per le esigenze collegate alla gestione dei migranti ma anche per quanti si trovano a vivere quotidiane situazioni di disagio, vuole costituire un modo innovativo e originale per rinsaldare i legami fra quanti si spendono con ruoli e responsabilità diverse per rendere più umana e inclusiva la nostra società”. La gara che si svolgerà nel parcheggio antistante l’Help Center di via Barlaam (nei pressi della Stazione Centrale) potrà essere annullata all’ultimo minuto in caso di sbarco concomitante. Per informazioni è possibile contattare la responsabile del servizio, Bruna Mangiola al num. 340.4642612 o Giorgio Gatto Costantino al num. 338/7818175.