Reggio: “Ripepi deve darsi pace: non è con offese personali che si risolvono i problemi”

Brunetti: “il Consigliere Ripepi deve darsi pace: non è con offese personali che si risolvono i problemi dei cittadini”

comune-reggio-calabria-palazzo-san-giorgio“Il Consigliere Ripepi deve darsi pace: non è con offese personali che si risolvono i problemi dei cittadini. Ripepi è lo stesso consigliere che con impudenza politica mi apostrofa come “incompetente” rispetto alla delega Sindacale al sistema idrico cittadino, mentre oscura le responsabilità del modello Reggio e dei suoi artefici. Carnefici di quel bilancio comunale  sacrificato sull’altare dell’interesse proprio in spregio del bene collettivo dei reggini” afferma in una nota Paolo Brunetti, Consigliere Delegato al Sistema Idrico Integrato. “Ripepi, arrampicatosi sul pulpito, dispensa prediche cariche di rabbia, anche nei confronti di quanti, i fontanieri comunali, da sempre si adoperano per permettere la fruizione del servizio idrico. L’attacco di Ripepi ai “fontanieri” – prosegue- è il crisma della considerazione umana e politica che egli ha nei riguardi di decine di persone che con grande abnegazione lavorano nell’interesse della collettività. Il frutto acerbo delle amministrazioni di centro destra in città, alle quali Ripepi è stato organico, è tristemente noto sia ai cittadini che pagano sia alle Aule di giustizia che se ne occupano. Infine rassicuro Ripepi. Con il collega Giuseppe Sera – conclude- il rapporto personale e politico è florido, caratterizzato da un costante confronto. Anche in politica, come espressione di impegno civile, l’onestà precede… su tutto e tutti”.