Reggio, Pd al vetriolo contro Scopelliti e centro-destra: “hanno saccheggiato la città”

Pd Reggio: “le ripetute e scomposte esternazioni del centrodestra reggino, circa le vicende del Comune di Reggio, impongono una breve riflessione. Come è noto, la nostra città è stata precipitata in una crisi drammatica da Scopelliti e dal centrodestra”

Palazzo_San_Giorgio_-_Reggio_Calabria_-_Facciata_dal_lato_sinistro“Le ripetute e scomposte esternazioni del centrodestra reggino, circa le vicende del Comune di Reggio, impongono una breve riflessione. Come è noto, la nostra città è stata precipitata in una crisi drammatica da Scopelliti e dal centrodestra. Dopo la vittoria del centro-sinistra alle recenti comunali si è avviato un percorso di rilancio e di risanamento che inizia a dare segni tangibili di cambiamento, in un contesto di crisi nazionale e locale. Gli autori dello sfascio, dopo avere saccheggiato la città ed essere stati puniti dagli elettori, non hanno mai chiesto scusa e non hanno dato uno straccio di idea o di minimo contributo per  Reggio” afferma in una nota il Pd reggino. “Ad oggi continuano a urlare, ed a molti il loro appare come un “raglio”, chiedendo dimissioni di consiglieri ed amenità simili, blaterando persino di moralizzazione…. Hanno perso la memoria – prosegue la nota- oltre che la ragione. Ci permettiamo di consigliare almeno un po’ di pudore e sul caso (inesistente) di Nino Castorina, sappiano che il nostro capogruppo gode della stima di tutto il gruppo dirigente del Pd, in quanto portatore di un’azione efficace e trasparente. Se il centrodestra ha voglia si sforzi di aiutare la città, se non ne ha ci risparmi performance ridicole ed imbarazzanti”, conclude la nota.