Reggio, operazione “Giamaica”: in corso altre 11 perquisizioni

L’odierna operazione di servizio è la conclusione di un’indagine avviata dai Carabinieri della Stazione di San Luca nel maggio 2014, condotta congiuntamente ai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria” e con l’ausilio dell’8° Nucleo Elicotteri di Vibo Valentia

Droga (1)L’odierna operazione di servizio è la conclusione di un’indagine avviata dai Carabinieri della Stazione di San Luca nel maggio 2014, condotta congiuntamente ai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria” e con l’ausilio dell’8° Nucleo Elicotteri di Vibo Valentia, nel corso della quale è stato possibile:

-       localizzare, rinvenire e sottoporre a sequestro 9 piantagioni di canapa indiana, costituite complessivamente da 1042 piante – alcune delle quali realizzate e curate a conduzione familiare – e 21 Kg di sostanza stupefacente del tipo marjuana, già essiccata e pronta ad essere immessa sul mercato;

-       trarre già in arresto in flagranza di reato per produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope 4 persone, sorprese a curare 3 piantagioni di canapa indiana,

-       quantificare in 173.662 le dosi ricavabili dallo stupefacente sequestrato che, qualora immesso sul mercato, avrebbe fruttato oltre un milione di €uro.

Sono tuttora in corso 11 altre perquisizioni a carico di altrettante persone ritenute contigue/coinvolte nell’attività criminosa. Ulteriori particolari verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che avrà luogo alle 10.30 odierne presso il Gruppo Carabinieri di Locri e a cui parteciperà anche il Procuratore della Repubblica di Locri, dottor Luigi D’Alessio, e il Pubblico Ministero che ha coordinato le indagini, dottoressa Rosanna Sgueglia.