Reggio: mamma e figlia uccise nella notte, arrestato il marito-genero

Sono state uccise nella loro abitazione, al primo piano di una casa popolare nella zona sud della città

Cadaveri coniugi in casa a Roma, ipotesi omicidio-suicidioDue donne sono state uccise a Reggio Calabria nel corso della notte appena trascorsa. Le vittime, Antonia La Tella di 53 anni e sua madre, Carmela Cicciu’ di 83 anni, sono state uccise nella loro abitazione, al primo piano di una casa popolare nella zona sud della citta’. L’arma del delitto e’ un coltello e forse un altro oggetto contundente. Le Volanti della Polizia hanno arrestato un uomo di 55 anni, Pasquale Laurendi, marito e genero delle vittime, con l’accusa di avere commesso il duplice delitto. L’arresto e’ avvenuto in nottata sulla Statale 106, dove l’uomo a bordo di un’autovettura e’ stato individuato e bloccato da una pattuglia delle Volanti, allertate da una telefonata al 113.