Reggio: “è maldestro il tentativo di depauperare il presidio delle dogane”

Sergi: “denuncio il maldestro tentativo di depauperare il presidio delle dogane esistente presso l’Aeroporto dello Stretto di Reggio”

Dogane“La scrivente O.S. denuncia il maldestro tentativo di depauperare il presidio delle dogane esistente presso l’Aeroporto dello Stretto di Reggio Calabria. La dirigente “pro-tempore” dell’Agenzia delle Dogane di Reggio Calabria con due distinti Provvedimenti toglie tre unità e istituisce i turni (6,00 – 12,00 / 12,00 – 18,00 / 18,00 – 24,00) con una sola unità. Invitiamo tutte le istituzioni, ognuna per il proprio ruolo, a prendere posizione e a intervenire a tutela di un servizio baluardo della legalità. Ritenendo che la Sezione Operativa debba essere mantenuta in piena funzionalità, abbiamo chiesto il ritiro dei Provvedimenti unilateralmente adottati, in caso contrario, se alle dogane sono così potenti, che la chiudessero contribuendo al declassamento del nostro aeroporto” afferma in una nota il coordinatore territoriale  Flp Ecofin Antonino Sergi. ”Come sindacato maggiormente rappresentativo nel pubblico impiego -prosegue- tuteliamo a 360° gradi la legalità, gli utenti e i lavoratori e non possiamo condividere che si possa risparmiare a discapito dell’efficienza, dell’efficacia e della sicurezza. Con la presenza di una sola unità per turno si mettono a repentaglio entrambi i principi sopra enunciati e si affievolisce l’azione di contrasto all’illegalità. Nel momento in cui tutte le istituzioni sono impegnate al definitivo “decollo” del nostro aeroporto, una di essa, di fondamentale importanza e necessaria, decide di arretrare. Noi lo contrasteremo – conclude- con tutte le nostra forze e in tutte le sedi”.