Reggio, “Lettera a un figlio su Mani Pulite”: presentato l’ultimo libro di Gherardo Colombo

Gherardo Colombo, uno dei giudici del pool di “Mani Pulite, ha presentato questo pomeriggio a Reggio Calabria il suo ultimo libro

IMG-20150617-WA0020Nella splendida cornice di un noto caffè letterario reggino Gherardo Colombo, ex giudice sostituto Procuratore della Repubblica di Milano, ha presentato “Lettera ad un figlio su Mani Pulite“, sua ultima fatica letteraria edita da Garzanti.

L’evento, nato dalla fruttuosa collaborazione tra Quello Che Non Ho, A.N.P.I. Associazione Nazionale Partigiani d’Italia e Md – Magistratura Democratica, ha richiamato un nutrito numero di cittadini, accorsi ad ascoltare la testimonianza di uno dei protagonisti di “Mani Pulite”, l’inchiesta giudiziaria che ha sancito la fine di uno dei periodi più controversi del nostro Paese.

Nel suo libro Colombo ha concentrato 10 anni di storia; da quel 17 Febbraio 1992, giorno in cui fu arrestato Mario Chiesa fino all’ascesa di Silvio Berlusconi e ancora le accuse nei confronti del famoso “pool di Mani Pulite” di essere “toghe rosse”.

Anni drammatici, che hanno sconvolto l’Italia e sancito la fine della Prima Repubblica. “Lettera a un figlio su Mani Pulite” è, pertanto, il racconto di un padre, che cerca di trasmettere alla propria progenie il senso ideale della giustizia e del rispetto delle regole ripercorrendo una vicenda, che ha suscitato grande interesse anche nei giovani soprattutto dopo la serie tv “1992″.