Reggio: ieri la cerimonia di consegna dei diplomi per gli studenti che gli permetterà di insegnare all’estero

Si è tenuta ieri, a conclusione del Corso di Alta Formazione per Docenti di Lingua Italiana a Stranieri, organizzato dall’Università “Dante Alighieri” di Reggio, la cerimonia di consegna dei diplomi per gli studenti che, a seguito di sei mesi dedicati allo studio approfondito della lingua italiana e della cultura del nostro Paese, hanno ottenuto un titolo di studio che gli permetterà di insegnare, all’estero, l’italiano nelle sue forme basi

Reggio_Calabria-Università_per_StranieriSi è tenuta ieri, a conclusione del Corso di Alta Formazione per Docenti di Lingua Italiana a Stranieri, organizzato dall’Università “Dante Alighieri” di Reggio Calabria, la cerimonia di consegna dei diplomi per gli studenti che, a seguito di sei mesi dedicati allo studio approfondito della lingua italiana e della cultura del nostro Paese, hanno ottenuto un titolo di studio che gli permetterà di insegnare, all’estero, l’italiano nelle sue forme basi. Gli studenti stranieri, accogliendo con entusiasmo un invito del Prof. Vincenzo Crupi, ideatore dell’iniziativa, hanno voluto salutare l’ateneo, i docenti, le autorità e tutti i presenti in sala, omaggiando la platea recitando, commentando e rappresentando in costume d’epoca, alcuni passaggi significativi di ciascuna delle 3 cantiche della Divina Commedia. L’omaggio al sommo poeta, in occasione del 750° anniversario della sua nascita, è arrivato così, in una sola mattinata, da più parti del mondo: l’introduzione è toccata al Nord Africa con l’egiziano Aboelkhier Ahmed, l’Europa ha quindi recitato e commentato alcuni versi delle 3 cantiche. Accompagnate dalle note del Maestro Andrea Calabrese e dalla danza di Fatima Ranieri, la serba Nina Nikolovsky insieme alla magiara Boglarka Radi hanno recitato alcuni passaggi dell’Infermo, il Purgatorio e stato invece letto e commentato dalla russa Tatiana Kuznetcova e la kazaka Aliyeva Karlygash. Con il Paradiso, hanno chiuso l’omaggio alla Divina Commedia e la rappresentazione “In cammino con Dante Alighieri” la ceca Hana Moravcova e un’altra studentessa russa Karina Deriabina. Il Prorettore Antonino Zumbo e il Preside del comitato Dante Alighieri Giuseppe Bova, in un ambiente multietnico e multiculturale, a conclusione della cerimonia organizzata dalla Prof.ssa Serena Stilo e dalla Dott.ssa Elisa Laganà del CESASS – Centro Studi e Assistenza Studenti Stranieri dell’ateneo reggino – hanno completato la consegna di premi e attestati ai restanti partecipanti provenienti oltre che da Europa e Nord Africa (rappresentate da Marocco, Russia, Repubblica Ceca, Kazakistan, Ungheria, Montenegro, Serbia, Bielorussia e Spagna) anche dalla Cina, gli Stati Uniti, e dal Brasile suggellato così, nuovamente, l’ottimo lavoro svolto negli anni dall’Università per Stranieri di Reggio Calabria, capace di portare in ogni angolo del mondo la lingua, le tradizioni e la cultura italiana.