fbpx

Reggio, le “Giornate Cardio Metaboliche Reggine”: “l’importanza della prevenzione” [FOTO e VIDEO]

/

A Reggio Calabria, presso la Sala Calipari di Palazzo Campanella, in questi giorni si stanno svolgendo una serie di congressi di grande rilevanza scientifica e culturale, le “Giornate Cardio Metaboliche Reggine”. Ai microfoni di Strettoweb, il cardiologo reggino Enzo Amodeo

enzo amodeo playQuattro giorni interamente dedicati alla salute, o meglio a come godere di una buona salute. Le Giornate Cardio Metaboliche Reggine hanno preso avvio mercoledì, presso Palazzo Campanella, e termineranno domani, sabato 27 giugno. Dei giorni di congresso di alta caratura scientifica, una vera e propria manifestazione, se così si può definite, giunta alla sua ottava edizione sotto la guida di Enzo Amodeo e Giovanni Perrone. A parteciparvi, tutti coloro che fanno parte del mondo della sanità, e che quindi ci lavorano, dai medici agli odontoiatri, ai biologi, agli infermieri, ai farmacisti. Un “Made in Calabria” si può dire, in quanto il congresso conta degli oratori per la maggior parte calabresi, anche se alcuni provengono da altre Regioni.

Come si diceva, il tutto è partito mercoledì, con un intero pomeriggio dedicato alla sana alimentazione ed ai rischi per la salute legati all’inquinamento ambientale. Grande protagonista della giornata, un prodotto nostrano, a cui si riconducono effetti salutistici testati, il bergamotto. Si è poi proseguito nella giornata di ieri, giovedì 25 giugno, nel corso della quale l’argomento centrale di discussione è stato il fegato, con annessi i rischi che l’organo corre a causa di malattie e fattori esterni, nonché tutti i modi per prevenirli o curarli. Oggi, invece, si parla di un altro organo fondamentale per il corpo umano, il cuore, in aggiunta ad un argomento ugualmente importante, che sarà trattato al margine dell’incontro, ossia “La gestione clinica e terapeutica del paziente: dall’appropriatezza diagnostica e prescrittiva alle implicazioni medico-legali. Possibile ruolo delle società assicuratrici”.

giornate cardio metaboliche reggine (1)L’evento, che è registrato presso la Commissione Nazionale ECM del Ministero della Salute, si concluderà domani, quando gli oratori saranno impegnati a trattare un tema più che mai attuale, ma questa volta legato, ovviamente, all’aspetto clinico, sanitario: il genere. I rischi che corrono i bambini in sovrappeso, le differenze di genere per quanto riguarda alcune malattie, i problemi connessi ad esse,  l’alimentazione, sono tra i temi previsti per sabato, quando si concluderà parlando di un altro prodotto, che si può definire anch’esso nostrano, lo “Stoccafisso”: la salute a tavola fatta di storia e tradizione.

“Un appuntamento anche quest’anno richiesto dalla classe medica, perché si ritiene estremamente interessante anche per il per il fatto che si tratta di argomenti multidisciplinari che coinvolgono non solo i cardiologi ed i diabetologi, ma anche internisti e tante altre classi professionali. L’argomento tratta della terapia farmacologica, e non, di molte malattie, ma diciamo che l’aspetto più consistente dell’evento è rappresentato dalla lunga discussione che viene fatta sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari e delle malattie metaboliche”, così ai microfoni di Strettoweb, Enzo Amodeo, cardiologo reggino, nonché organizzatore dell’evento insieme a Giovanni Perrone.