Reggio, follia nella notte: imbratta il Museo e scatena una rissa [FOTO]

Reggio, follia nella notte in pieno centro: scrive “Pezzi di Merda” sulla facciata del Museo con una bomboletta spray, poi provoca una rissa

reggio vandali museo (4)Sabato sera di follia nel centro storico di Reggio Calabria: pochi minuti fa un uomo ha imbrattato la facciata principale del Museo Nazionale della Magna Grecia, dove sono custoditi i Bronzi di Riace ed altri straordinari reperti archeologici. Alcune lettere incomprensibili, poi “Pezzi di Merda” ben leggibile scritto con una bomboletta spray. L’uomo mentre imbrattava il Museo, urlava a squarcia gola frasi poco comprensibili e poi si dava alla fuga. Secondo le prime testimonianze, un gruppo di ragazzi l’ha rincorso per bloccarlo ma l’uomo per allontanarli ha spruzzato con la stessa bomboletta spray verso uno dei giovani che lo inseguiva, e da quell’episodio ne è scaturita una vera e propria rissa. Sul posto è intervenuta la Polizia, che sta cercando di ricostruire quanto accaduto ed individuare i responsabili, in modo particolare l’autore del gesto vandalico nei confronti della facciata del Museo.

reggio vandali museo (3)Nella zona si possono osservare grazie alle fotografie anche decine di automobili parcheggiate in divieto di sosta su entrambi i lati del primo tratto del Viale Amendola, tra piazza De Nava e il Museo. Una routine, ormai, anche sul corso Garibaldi dove l’isola pedonale è un ricordo di un’altra Reggio, una Reggio ordinata e rispettosa di se’ stessa che oggi non c’è più. Il degrado non è soltanto quello di strade, sporcizie e incuria ma anche quello morale e civile che culmina in episodi vandalici di simile portata.

Le foto: