Reggio, flussi migratori: le proposte di intervento dell’Università per Stranieri “Dante Alighieri”

Salvatore Berlingò, rettore dell’Università per Stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria lancia un appello alle istituzioni e alle altre Università per portare avanti delle linee di intervento in merito all’emergenza immigrazione nel territorio

Università per Stranieri Dante AlighieriCome università dovremmo assumerci delle responsabilità in merito ai sempre più frequenti flussi migratori che si stanno verificando sul nostro territorio, un territorio che è baricentro anche dal punto di visto culturale! Potremmo, inoltre, creare attrazione in termini di studenti e di studiosi che nel confronto con i nostri studenti possono diventare protagonisti della politica di cooperazione e di sviluppo. Tutte le università, insieme, dobbiamo fare massa critica. Solo così potemmo indirizzare le istituzioni a fare determinate scelte politiche verso questo tipo di iniziative“, così il rettore dell’Università per Stranieri di Reggio Calabria, Dante Alighieri, che nel corso di una conferenza stampa ha illustrato proposte in merito all’emergenza immigrazione. Quattro linee di intervento, come corsi e master di lingua e cultura italiana, di mediazione linguistico-culturale, di orientamento al territorio e all’animazione territoriale, sui temi dell’immigrazione e della cittadinanza. Un vero e proprio appello alle istituzioni e alle università di fare sistema, di porre le basi, anche finanziarie, per far si che questo impegno possa andare avanti e vedere i suoi frutti.