Reggio: denunce, perquisizioni e sequestri nella locride [FOTO e DETTAGLI]

Numerose le operazione dei carabinieri della locride con denunce, perquisizioni e sequestri in varie cittadine

Sequestri 2All’esito di un servizio di rastrellamento finalizzato alla ricerca di armi, munizioni e materiale esplodente iniziato sin dalle prime ore della mattinata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Roccella Jonica, coadiuvati da personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, hanno rinvenuto, occultato in un terreno demaniale in disuso e in discreto stato di conservazione, 1 fucile monocanna cal. 28 privo di marca – ancorché matricolato – e 47 cartucce dello stesso calibro, successivamente sottoposti a sequestro e repertati per essere inviati al Raggruppamento Investigazioni Scientifiche (RIS) di Messina per i successivi approfondimenti investigativi tecnici, tesi a verificare se l’arma sia stata mai utilizzata in altri delitti. Nella circostanza, i Carabinieri della Stazione di Caulonia Marina, grazie a una serie di accertamenti speditivi, sono riusciti in breve tempo a risalire all’esatta provenienza dell’arma, appurando che il fucile è provento di furto in abitazione perpetrato il 10.4.2005 nel comune di Voghera (PV) ai danni di un 74enne del luogo;

-     a Careri, i militari della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà un bracciante agricolo, pregiudicato del posto, 24enne, predetto è stato sorpreso alla guida di un ciclomotore, tra l’altro sprovvisto di targa e copertura assicurativa, pur non essendo in possesso del prescritto documento di guida perché mai conseguito. A seguito dell’occorso, il mezzo è stato sequestrato;

-     i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Locri hanno deferito in stato di libertà, per guida in stato di ebbrezza, un disoccupato 21enne di Ardore, sorpreso, nel corso di un controllo alla circolazione stradale avvenuto questa notte, verso le 2.45, lungo la S.S. 106, alla guida dell’autovettura di un suo conoscente con un tasso alcolemico pari a 1.15 g/l rispetto al limite massimo di 0,5 g/l. A seguito dell’occorso la patente  di guida è stata immediatamente ritirata mentre il veicolo è stato sequestrato e affidato in custodia giudiziale al legittimo proprietario;Sequestri

-     i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Bianco hanno deferito a piede libero:

  1. .        a Palizzi Marina, per guida in stato d’ebbrezza, un 50enne residente a Brancaleone e un 43enne di Ardore, sorpresi a circolare alla guida delle rispettive autovetture con un tasso alcolemico pari rispettivamente a 1,01 e 1,08 G/l;
  2. .        ad Africo Nuovo, un 21enne sorpreso alla guida di un’autovettura di proprietà di un suo conoscente originario di Reggio Calabria privo della patente di guida poiché mai conseguita;
  3. .        a Brancaleone un 15enne sorpreso a circolare alla guida di un quadriciclo di proprietà del padre, privo di targa e copertura assicurativa, senza essere in possesso della patente di guida poiché mai conseguita.

In tutti e 4 i casi i mezzi sono stati posti sotto sequestro;

-     a Stignano, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno denunciato un 46enne di Gioiosa Ionica, poiché durante un controllo alla circolazione stradale è stato sorpreso alla guida di un’autovettura senza aver mai conseguito la patente di guida;

-     i Carabinieri della Stazione di Gioiosa Jonica, hanno deferito in stato d

LaPresse

LaPresse

i libertà, per guida senza patente, un 23enne residente a Marina di Gioiosa Jonica poiché, durante un controllo dinamico alla circolazione stradale, è stato sorpreso alla guida del ciclomotore di proprietà del padre senza aver mai conseguito la patente di guida. Il mezzo è stato sottoposto a fermo amministrativo posto che, tra l’altro, era sprovvisto di assicurazione;

-     i Carabinieri della Stazione di Locri hanno denunciato un 32enne del luogo, nella cui abitazione è stato rinvenuto un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica mediante un by-pass di cavi, successivamente posti sotto sequestro;

-     a Grotteria, i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà, per guida senza patente, un 16enne del luogo, poiché sorpreso alla guida di un ciclomotore, sprovvisto di targa e copertura assicurativa, intestato alla madre, senza aver mai conseguito la patente di guida;

-     ad Agnana Calabra, i militari della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà un 62enne della zona, titolare di un’azienda zootecnica, responsabile di aver fatto pascolare abusivamente, in terreni demaniali, un branco di bovini che, a seguito di accertamenti esperiti presso l’Azienda Sanitaria – Servizio Veterinario – Area “A” di Reggio Calabria, è risultato essere di sua proprietà;

-      ad Africo Nuovo, i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà per guida senza patente, un pregiudicato 21enne del luogo, sorpreso alla guida dell’autovettura di proprietà di un suo amico del posto, senza essere in possesso del prescritto titolo autorizzativo poiché mai conseguito.