Reggio: dal 2 al 4 luglio importante simposio scientifico sull’utilizzo del bergamotto in campo medico e alimentare

Dal 2 al 4 luglio si terrà un importante simposio scientifico per evidenziare le potenzialità d’uso in campo medico e alimentare dell’agrume calabrese

bergamottoIl Bergamotto e le sue proprietà benefiche saranno al centro di un simposio che ne approfondirà l’utilizzo in campo medico e alimentare. Organizzato dal Consorzio del Bergamotto di Reggio Calabria nell’ambito del PSR CALABRIA 2007/2013 – Asse I – Misura 111 – Azione 3 – Azione nel campo della Formazione Professionale e dell’Informazione, il convegno “Bergamotto, medicina del cuore” si svolgerà dal 2 al 4 luglio presso l’hotel villaggio Club Altalia di Brancaleone.

Intorno a quello che viene definito l’oro verde della Calabria, ricercatori provenienti dall’area dello Stretto e da importanti università  nazionali, esperti della medicina, della nutrizione e d’economia,  si confronteranno per delineare le potenziali applicazioni di questo agrume in campo medico e  salutistico, e ipotizzarne il positivo impatto economico e gli scenari di sviluppo sostenibile per l’Area Metropolitana dello Stretto.

Ad aprire i lavori il primo giorno sarà il presidente del Consorzio del Bergamotto, Ezio Pizzi.

Dopo il saluto delle autorità, verrà premiato il  calabrese Luigi Ferraro , executive Chef del Calvados di Mosca.

Il secondo giorno prevede due importanti sezioni medico –scientifiche ed una sessione economica che ne approfondirà le prospettive d’impiego in campo industriale e le ricadute in ambito occupazionale. Il terzo giorno lo Chef Luigi Ferraro incontrerà i più rappresentativi ristoratori della Provincia di Reggio Calabria al fine di elaborare dei piatti al bergamotto da inserire nei menù dei propri prestigiosi locali, così che la Città del Bergamotto possa essere conosciuta anche grazie agli operatori locali.

 A moderare la tre giorni importanti nomi del giornalismo quali Giancarla Rondinelli, inviata speciale di “Porta a Porta” – Rai 1,  Manuela Lucchini (Roma), Giornalista Rai Tg1 Medicina, Annamaria Terremoto, caporedattore Rai Calabria e Gioacchino Bonsignore  della rubrica TG5 Gusto.