Reggio: “contento della sentenza a favore di Ammendolia”

Pd_logo“Il fatto, dunque, non costituisce reato. Ilario Ammendolia è stato processato e condannato, in primo grado, su presupposti inesistenti secondo le leggi dello Stato e la Corte d’Appello. Accolgo con gioia questa sentenza che risarcisce parzialmente il compagno Ilario Ammendolia dal torto giudiziario subito. Conoscendolo non ho mai dubitato della sua correttezza, propria di una cultura e di valori che lo hanno guidato durante tutta la sua attività politica e amministrativa, nell’esclusivo interesse del bene comune” afferma in una nota Sebi Romeo, capogruppo Pd in consiglio regionale. “Tuttavia so altrettanto bene che nulla lo potrà risarcire dal dispiacere e dal turbamento che, in una persona onesta come Ilario, ha creato un’ingiusta condanna. Il futuro -prosegue- ci dirà di come il professor Ammendolia affronterà questa nuova fase, per quanto ci riguarda chiediamo a lui, prestigioso intellettuale ed autorevole dirigente politico della sinistra del mezzogiorno, di continuare e noi siamo certi – conclude- che lo farà con il suo instancabile impegno in favore dei deboli e contro ogni ingiustizia”.