Reggio: concerto di fine anno scolastico dell’Istituto “Carducci – V. Da Feltre” [FOTO]

“Le vie della musica sono ammalianti. Nessuno può sfuggire al loro seducente fascino. L’arte del suono è magia che diventa realtà”. È il messaggio del concerto di fine anno scolastico 2014-2015 dell’Istituto Comprensivo “Carducci – V. Da Feltre” di Reggio

foto 2Le vie della musica sono ammalianti. Nessuno può sfuggire al loro seducente fascino. L’arte del suono è magia che diventa realtà”. È il messaggio del concerto di fine anno scolastico 2014-2015 dell’Istituto Comprensivo “Carducci – V. Da Feltre” di Reggio Calabria, che aveva come titolo proprio “Le ammalianti vie della musica”e che si è svolto al Teatro comunale Francesco Cilea. Nel corso della serata l’Istituzione Scolastica reggina è stata supportata, nell’organizzazione, dall’Istituto Comprensivo “Catanoso – De Gasperi” di Reggio Calabria e dal Conservatorio di musica “Francesco Cilea”. Lo spettacolo, fortemente voluto dal Dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo “Carducci – V. Da Feltre”, Rina Pasqualina Manganaro, ha rappresentato il momento conclusivo del laboratorio musicale, nel corso del quale, durante l’intero anno scolastico, i giovani studenti del Carducci – V. Da Feltre, guidati dai docenti, si sono avvicinati allo studio degli strumenti, accrescendo la loro conoscenza musicale e componendo, alla fine dei corsi, una orchestra al completo. Ad aprire la serata, che ha registrato una notevole presenza di pubblico, la società ginnastica Virtus Reggio e la suggestione delle sue danze caratterizzate da una particolare combinazione di luci e ombre. Ad avviare l’evento nel suo aspetto canoro è stata l’esibizione del coro del Carducci – V. Da Feltre sulle note dell’Inno di Mameli, dell’Inno alla Gioia e, a sorpresa per il pubblico presente, l’Inno personalizzato della scuola. Una vera “chicca” di chiusura dell’anno scolastico che la prof.ssa Manganaro ha voluto regalare a tutte le componenti della scuola e alle famiglie presenti in teatro. Un brano inedito, pensato proprio per l’Istituto reggino e realizzato musicalmente dalla prof.ssa Aida Temerario, dal foto 3M° Giampiero Locatelli su testo di Annalisa Locatelli. Spazio, poi, all’orchestra dei giovani musicisti del Catanoso – De Gasperi e del Carducci – Da Feltre, guidati dalla prof.ssa Nunzia Rizzi. Chitarre, arpe, piano, violini, percussioni, trombe, flauti hanno riprodotto le sinfonie della musica classica e contemporanea. Le note degli studenti sono state accompagnate dalle melodie del violinista Fulvio Puccinelli, del percussionista Giuseppe Spanò, del pianista Giampiero Locatelli e del mezzo soprano e direttore artistico del concerto Gabriella Grassi, in un’atmosfera di incanto che ha scortato la serata fino al termine. Tra un’esibizione e l’altra, ad alleggerire i momenti con la loro comicità, gli artisti reggini Giacomo Battaglia e Pasquale Caprì e le danze della scuola “Lion dance”, ispirate ai romanzi di C.S. Lewis “Le cronache di Narnia”. Con la conduzione dell’evento di Giuseppe Livoti e Maria Teresa Casella, si è proceduto così alla premiazione degli studenti dell’Istituto Comprensivo Carducci – V. Da Feltre, seguiti dalla prof.ssa Giulia Cuzzocrea, vincitori delle Olimpiadi Nazionali di Grammatica. A chiudere la manifestazione, il Dirigente scolastico Rina Pasqualina Manganaro assieme alle personalità intervenute: dal procuratore generale di Reggio Calabria, Salvatore Di Landro al magistrato Natina Pratticò, agli assessori alla Cultura, Eduardo Lamberti Castronuovo per la Provincia e Patrizia Nardi per il Comune, all’assessore ai LL. PP. Angela Marcianò per il Comune di Reggio Calabria a Mimmo Nasone, coordinatore dell’associazione Libera.