Reggio, Comune e Provincia unite per la Città Metropolitana: “oggi si concretizza un percorso avviato da tempo” [FOTO e VIDEO]

È stato firmato stamane un Protocollo d’Intesa tra il Comune e la Provincia di Reggio Calabria, in sinergia per la costituzione di una Città Metropolitana che possa offrire opportunità e servizi alla cittadinanza

intesa comune e provincia (7)Comune e Provincia di Reggio Calabria sempre più uniti nel percorso per la costituzione della Città Metropolitana. È stato da poco firmato un importante Protocollo d’Intesa tra i due Enti, alla presenza di due massime rappresentanze istituzionali cittadine, il sindaco Giuseppe Falcomatà ed il Presidente della Provincia, Giuseppe Raffa.

“Un partenariato – come si legge sul documento ufficiale – volto ad individuare, realizzare ed implementare ogni percorso, procedura ed azione riguardante questa Città Metropolitana di Reggio Calabria, nonché per l’attuazione di progetti ed azioni comuni a favore della crescita del territorio d’area vasta di pertinenza, allo scopo di assicurare ogni positiva ricaduta sullo stesso”.

Un passo, come ribadito quest’oggi presso la Sala Biblioteca di Palazzo Foti, che rappresenta la concretizzazione di un percorso già avviato da tempo, mirato alla promozione e allo sviluppo del territorio in termini di “comunicazione, informazione, formazione, marketing territoriale, fondi diretti ed indiretti, altre e diverse azioni di sistema”.

“Il tema della Città Metropolitana – esordisce Giuseppe Raffa è stato già abbondantemente caldeggiato da diverse iniziative intraprese sul territorio. Come città capoluogo, abbiamo voluto portare avanti tale impegno: la sinergia è la base di un lavoro impegnativo che ha visto le due amministrazioni dialogare per raggiungere i risultati, spesso non tramite grossi annunci, ma attraverso un percorso di profonda condivisione. La realizzazione della Città Metropolitana – prosegue il Presidente della Provincia di Reggio Calabria – passa da una sovrapposizione geografica di quella che è attualmente la città di Reggio Calabria. Vogliamo riempire di contenuti questa Città Metropolitana, che rischiava di diventare uno slogan. Al centro di tutto, però, c’è sempre e comunque il cittadino. Quello che noi stiamo facendo è creare le basi per ricondurre il tutto ad una logica unitaria, una logica che vogliamo suggellare oggi con il Protocollo d’Intesa, una logica, ancora, che spinge a superare una mentalità eccessivamente campanilistica che ha pregiudicato anche in passato altri percorsi di sviluppo”.

Uno sviluppo che, come trasmesso, non può riguardare una sola area, una sola città, ma che deve estendersi su tutto il territorio “della provincia reggina, comprendente i settori primari e secondari inclusi pure nei programmi dell’Unione Europea, avendo particolare cura e riguardo alle opportunità di breve e medio termine”. 

intesa comune e provincia (1)“La Città Metropolitana di Reggio – ha aggiunto Raffanon è la città di Reggio, non può essere reggiocentrica, ma guarda tutti i territori in tutte le loro articolazioni. Questa convenzione offre una sinergia proficua e mette a servizio le possibilità di tutte e due le realtà istituzionali presenti. Oggi ci troviamo sotto un’amministrazione solida anche dal punto di vista strutturale e amministrativo. Metteremo a disposizione competenze specifiche nei settori dell’ambiente, della viabilità, dell’edilizia scolastica”.

E attraverso il Protocollo firmato stamane, Comune e Provincia si impegnano non solo a “condividere gli obiettivi, le strategie e le priorità di intervento definite nei Rapporti elaborati dai diversi settori del Comune e della Provincia di Reggio Calabria quale Città Metropolitana”, ma anche, tra le altre cose, a valutare “periodicamente, in fase di attuazione, i risultati di avanzamento finanziario, procedurale e materiale delle operazioni dei Progetti Integrati”.

“Quando le istituzioni si confrontano – parole del sindaco Falcomatàdevono avere la maturità di capire che non stanno rappresentando una parte politica, ma un’intera comunità. Questa è la chiave dei rapporti che hanno permesso di presentare oggi il partenariato d’intesa con la Provincia. La comunità che si rappresenta è il fulcro di tutto, a prescindere dalle idee politiche che ognuno ha. Oggi presentiamo il concretizzarsi di un dialogo positivo che c’è già da tempo. Il Comune di Reggio deve essere un fattore di responsabilità e promozione nella costituzione della Città Metropolitana. Dal Protocollo possono nascere tutte le possibilità in tema di servizi. Questo è qualcosa di concreto che offriamo alla comunità che amministriamo”.

intesa comune e provincia (6)“È stata raccolta un’opportunità che ha visto infiniti fraintendimenti in interpretazioni sicuramente non corrette”, così il Dirigente preposto della Provincia, Paolo Morisani, che continua: “ma questi fraintendimenti sono stati presi dagli Enti come stimoli per fare chiarezza. La crisi che il Paese sta attraversando ci deve rendere dei veri e propri cacciatori di opportunità. In questi anni, non sono state trasferite alle province le somme dovute da parte dello Stato come attuazione diretta del federalismo fiscale: un’occasione perduta di recuperare fondi. Tramite il Protocollo d’Intesa tra Comune e Provincia di Reggio si offriranno opportunità riguardo i metropol, lo sviluppo del territorio, il sistema dei trasporti, materie come il turismo, le attività produttive, tutte legate allo sviluppo del territorio stesso e alle attività riferite ai trasporti. Solo per iniziare – conclude Morisanisi lavorerà sull’istituzione di servizi di collegamento tra Messina e l’aeroporto di Reggio. Siamo usciti dalla fase del provvisorio; quello di stamane lo possiamo considerare come il primo vero giorno operativo in cui si taglia il traguardo di partenza”.