A Reggio “Il cerchio dell’immagine”: la prima scuola di fotografia in Calabria [FOTO e VIDEO]

Da gennaio 2016 partiranno i corsi della prima scuola di fotografia in Calabria, “Il cerchio dell’immagine”, che permetterà agli appassionati del settore di studiare vicino casa, di “valorizzare il proprio territorio con la loro professionalità”

scuola fotografia reggio (1)Questa mattina, presso Palazzo Foti, una conferenza stampa indetta appositamente per presentare la prima scuola di fotografia in Calabria, nonché la terza nel Sud Italia: a Reggio Calabria, “Il cerchio dell’immagine”, promossa dall’omonima associazione, in collaborazione con Fujifilm Italia, Laboratori Creativi e Servizifotografici.net, vedrà l’avvio delle lezioni a partire da gennaio 2016. Per chiunque fosse interessato, si propongono due master di I e II livello, un’offerta formativa al passo con i tempi, innovativa, come sottolineato quest’oggi da Alessandro Mallamaci, fotografo e presidente dell’associazione suddetta: “il percorso che abbiamo immaginato – ha dichiarato – è innovativo nella misura in cui proviamo a formare un multimedia designer, fornendo ai frequentanti guide utili per sapere usare strumenti legati al video, all’impaginazione di un progetto fotografico; inoltre, il multimedia designer – continua Mallamaci deve essere in grado di mandare mail correte, scrivere didascalie, conoscere bene l’inglese, portare avanti una giusta campagna di autopromozione, riuscendo a muoversi attraverso i social media. Un fotografo oggi non può prescindere da queste conoscenze. Abbiamo riscontrato molte carenze – ha concluso Alessandro Mallamci - non solo in chi fa il mestiere del fotografo, ma anche in chi si occupa di didattica. Chi  frequenterà il master di I livello, che partirà il prossimo gennaio, potrà avere un quadro generale sulla fotografia intesa in senso lato, che sarà poi ulteriormente approfondito dal master di II livello, con professori ed artisti di massimo spessore”.

scuola fotografia reggio (2)Un’opportunità, quella che si vuole offrire ai giovani e non solo, di studiare ciò che più piace a casa propria, una proposta di formazione a 360°, “quella di cui avrei voluto usufruire anche io”, sostiene Mallamaci; arte, cultura, studio, visti come linfa vitale del territorio, come esaltazione del territorio stesso. “Il cerchio dell’immagine”, dunque, si propone di sopperire alla mancanza di bisogni esistenti al Sud, in questo caso nell’ambito della fotografia e dell’arte in generale, e soprattutto di limitare la fuga di cervelli dal Meridione.

“La scuola nasce dai bisogni registrati sul territorio – ribadisce Elena Trunfio, dell’associazione “Il cerchio dell’immagine” – Da parecchi anni come associazione lavoriamo sulla promozione fotografica, e dall’esperienza maturata, così come dal supporto dei fotografi, abbiamo deciso di realizzare a Reggio la prima scuola di fotografia, un progetto molto ambizioso per questo territorio, cercando di costruire un offerta formativa che potesse essere al pari con i tempi”.

scuola fotografia reggio (3)Il 28 giugno prossimo, alle ore 18.30, come evidenziato stamane, si svolgerà presso la sede della scuola, in via Pio XI dir. Privata 37, il primo Openday dedicato, aperto a tutti gli interessati. Per lo studente più meritevole è già prevista una borsa di studio, nonché un’esperienza pratica di 640 ore da svolgersi presso l’agenzia Servizifotografici.net, ed il tutto in aggiunta agli stage offerti ai frequentanti in aziende affermate del settore.

“Stiamo stipulando delle convenzioni con Banca Etica – ha concluso Elena Trunfio –  per poter permettere a tutti di studiare nella nostra scuola. Ci auguriamo che quest’ultima possa essere un punto di confronto ed incontro per chi crede nella fotografia vista come strumento di indagine e ricerca. In tale modo i giovani potranno arricchire il territorio con la loro professionalità”.