Reggio: 38enne trovato in possesso di un fucile con matricola abrasa, arrestato [FOTO]

Nella giornata di ieri, in Africo Nuovo, all’esito di un servizio di rastrellamento finalizzato alla ricerca di armi, munizioni e materiale esplodente, i Carabinieri della locale Stazione, coadiuvati da personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, hanno tratto in arresto per detenzione abusiva di arma clandestina e alterazione della stessa, Antonio Moio

Arresto LocriNella giornata di ieri, in Africo Nuovo, all’esito di un servizio di rastrellamento finalizzato alla ricerca di armi, munizioni e materiale esplodente, i Carabinieri della locale Stazione, coadiuvati da personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, hanno tratto in arresto per detenzione abusiva di arma clandestina e alterazione della stessa, Antonio Moio, 38enne disoccupato del luogo, poiché, nel corso di una perquisizione presso un ovile di sua proprietà ubicato in Località Poggio San Giorgio di Bianco, è stato trovato in possesso di un fucile da caccia “Beretta” cal.12, a canne mozze, privo di matricola, occultato sotto alcune lamiere lì presenti. A seguito dell’occorso, l’arma è stata sottoposta a sequestro e repertata per essere inviata al Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche (RIS) di Messina per i successivi approfondimenti investigativi tecnici, tesi a verificare se la stessa sia stata mai utilizzata in altri delitti mentre l’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione, in regime di detenzione domiciliare, in attesa dell’udienza di convalida.

fucile