Reggina, 13 giugno 1999: 16 anni fa la prima storica promozione in serie A [FOTO]

I tifosi della Reggina celebrano oggi il 16° anniversario di una delle pagine di storia più importanti del club amaranto

Oggi, 13 giugno 2015, la Reggina celebra il 16° anniversario della prima, storica, promozione in serie A della Reggina. Nel 1999, al termine di una stagione sorprendente, gli amaranto si giocavano l’ultimo posto disponibile per la Serie A, contro il Torino di Mondonico, già promosso, allo stadio Delle Alpi. Gli eroi di quell’anno li conosciamo tutti: come dimenticare, fra i tanti, Orlandoni, Possanzini, Artico, Firmani, Pinciarelli e Tonino Martino, autore del gol decisivo al Delle Alpi, proprio nel giorno del suo onomastico e del suo trentesimo compleanno. In città si scatenava una grandissima festa dopo che oltre 80.000 reggini avevano osservato la partita a piazza del Popolo dov’era stato allestito un apposito maxi-schermo.

cirillo reggina applausiIn quella squadra c’erano anche Bruno Cirillo ed Emanuele Belardi, che la Reggina ha lanciato nel calcio dei big internazionali e che poi sono tornati in amaranto ben tre volte, l’ultima in questa stagione (e non è da escludere che Cirillo rimanga in amaranto anche il prossimo anno). Entrambi, Cirillo e Belardi, nati calcisticamente proprio nel settore giovanile del Sant’Agata. Nonostante il centro sportivo amaranto fosse nato soltanto da pochi anni, anche in quella formazione c’erano tanti prodotti del vivaio, come Fabio Di Sole, un giovanissimo Giandomenico Mesto aggregato in quella prima squadra dalla primavera e Ciccio Cozza. Indimenticabili le bandiere Simone Giacchetta e Maurizio Poli, il bomber Fabio Artico, la classe di Fabio Firmani, l’incubo delle difese avversarie Davide Possanzini, l’autore del gol decisivo di quella sfida Tonino Martino e il portiere titolare Paolo Orlandoni.