Radici del Sud, al via festival vitigni autoctoni Mezzogiorno

Dalla Puglia alla Basilicata passando per Campania, Calabria e Sicilia: sono tutte rigorosamente ottenute da vitigni autoctoni del Mezzogiorno le piu’ di 400 etichette in degustazione a Radici del Sud

festa del vino (69)Dalla Puglia alla Basilicata passando per Campania, Calabria e Sicilia: sono tutte rigorosamente ottenute da vitigni autoctoni del Mezzogiorno le piu’ di 400 etichette in degustazione a Radici del Sud, il festival dedicato ai vini del sud Italia. Giunta quest’anno alla decima edizione, la rassegna enoica andra’ in scena a Bari dal 9 al 15 giugno e sara’ divisa in due macro filoni, il primo dedicato agli assaggi ‘alla cieca’ riservati a esperti internazionali e la seconda a esperti italiani. Al termine degli assaggi le due ‘giurie’ decreteranno le etichette ‘piu’ rappresentative per ogni singolo vitigno’. La premiazione delle migliori etichette per vitigno avverra’ pubblicamente solo il 15 giugno, giorno dell’apertura del Salone del Vino al pubblico e agli enoappassionati. Durante i giorni della manifestazione sono previste, inoltre, visite alle cantine, incontri e approfondimenti sui diversi territori d’origine dei vitigni di ogni regione e, in occasione dei festeggiamenti per il decimo anno, nove chef del Mezzogiorno prepareranno una serie di piatti come migliore abbinamento ai vini vincitori.