Il plauso di Forza Italia Giovani Rossano per la IV^ edizione della Notte di Primavera

notte di primavera rossano“Si è tenuta, in data 20 Giugno 2015, presso lo scalo cittadino, la IV^ edizione della Notte di Primavera.  Larga e vistosa è stata la partecipazione da parte della popolazione locale e del comprensorio sibarita che ha visto la Città Bizantina  protagonista più che mai“. Lo afferma in una nota Forza Italia Giovani Rossano.
La quarta edizione ha saputo coniugare iniziative rivolte a target differenti e diverse fasce di età. Dall’area delle famiglie, a quella dei Locali, passando per la via del Gusto, dell’artigianato e dello Sport fino a giungere al Palcoscenico di Piazza B. Lefosse dove si sono alternati concerti di musica pop. Orbene, specificatamente, il percorso della manifestazione è stato suddiviso in quattro aree: Via Nazionale; Via Margherita; Via Luca De Rosis; Viale Michelangelo. Ebbene, possiamo fermamente affermare che il successo dell’evento va interamente accreditato all’Amministrazione Antoniotti la quale ha fatto pienamente centro. Un sentito ringraziamento, certamente, va all’Assessorato al Turismo e allo Spettacolo nella persona di Guglielmo Caputo. La manifestazione è riuscita ad attrarre, nella nostra Città, migliaia di persone, residenti, visitatori e turisti, i quali hanno avuto l’opportunità di vivere uno straordinario momento di aggregazione sociale. Un successo, quindi, oltre ogni aspettativa anche per questa quarta edizione della Notte di Primavera nella quale Rossano e l’intero territorio ha risposto bene a questa iniziativa. L’evento, rappresentando una grossa vetrina per le attività commerciali del centro cittadino, ha totalizzato il tutto esaurito e l’eno-gastronomia si è mostrata l’eccellente protagonista nelle piazze e nelle strade della Città. Un particolare ringraziamento va, altresì, a tutte le associazioni del territorio e ai privati che hanno preso parte all’evento i quali, grazie al loro esilarante contributo, sono riusciti a rendere la serata ancor più magica di quella che era. Vogliamo, in conclusione, spezzare una lancia a favore di questo egregio esecutivo perché ha avuto la capacità di dare, alla manifestazione, un pregnante e significativo valore sociale potenziandone la portata culturale.  Rossano per cultura, arte, storia e religione merita un posto elevato sul podio della storia. Tal risultato, certamente, può essere conseguito se vi è una buona amministrazione, di qualsiasi appartenenza politica, capace di elargire un tangibile contributo per la crescita della nostra beneamata Città”.
#Rossano, Città bella e da amare.”