Il Pd calabrese: “Oliverio vada avanti con una nuova giunta fuori dagli schemi”

Il Pd esprime “piena fiducia nel lavoro della magistratura e delle forze dell’Ordine” impegnate in queste ore nell’inchiesta “Erga omnes” per fare pulizia della rimborsopoli nelle istituzioni regionali e al contempo rinnova sostegno forte”

consiglio_regione_calabria-Il Pd esprime “piena fiducia nel lavoro della magistratura e delle forze dell’Ordine” impegnate in queste ore nell’inchiesta “Erga omnes” per fare pulizia della rimborsopoli nelle istituzioni regionali e al contempo rinnova “sostegno forte” al Governatore Mario Oliverio che invita ad andare avanti per una “svolta per la legalità” in Regione che parta dalla formazione di “una nuova squadra di governo e il coinvolgimento, nel governo stesso della Regione anche di forze che vadano oltre gli schemi usuali dei partiti politici e fuori dai recinti delle aree e delle correnti presenti all’interno di ciascuno di essi”. Lo ha sottolineato, in una dichiarazione, il segretario regionale in Calabria del Pd Ernesto Magorno. “E’ necessario agli occhi dei calabresi – ha esortato gli inquirenti Magorno- che sia fatta piena luce ed accertata con chiarezza ogni eventuale responsabilità, confidando che le persone coinvolte riescano a dimostrare la loro estraneità ai fatti contestati”. Al contempo “voglio con altrettanta nettezza ribadire il pieno sostegno del Pd calabrese al presidente Oliverio, chiedendogli di mettere in campo una nuova squadra di governo e il coinvolgimento, nel governo stesso della Regione anche di forze che vadano oltre gli schemi usuali dei partiti politici e fuori dai recinti delle aree e delle correnti presenti all’interno di ciascuno di essi”. In nome di “un progetto che veda, allo stesso tempo, la partecipazione di tutte le forze sane di ogni ambito della società calabrese, in modo da affrontare le grandi problematiche della nostra terra e rendendo ancora più incisiva la volontà, che con il presidente Oliverio condividiamo, di assicurare alla Calabria una reale svolta basata sulla legalità e lo sviluppo delle straordinarie potenzialità esistenti”.Il Pd calabrese – conclude il segretario regionale del Pd Oliverio- ha radici salde e democratiche e saprà affrontare anche questo passaggio delicato attraverso una profonda riflessione. E’ altrettanto necessario, però, che il nostro partito resti unito e faccia fronte comune contro il possibile sopravvento dell’antipolitica, facile e sommaria, che vuole solo distruggere ma che non ha gli strumenti per costruire e governare questa nostra terra e la sua complessità”.