Oggi il piccolo Loris Stival avrebbe compiuto 9 anni: la commovente lettera del padre

andrea-lorisNel giorno del suo compleanno voglio ricordare mio figlio così come è sempre stato: contento con tutti i suoi compagnetti e felice con il suo adorato fratellino piccolo. Loris, vi volevate tanto bene, e come fratello maggiore ti sei sempre preso cura di lui. Adesso sei un angioletto speciale volato in cielo“. Così Daniele Stival, in una lettera aperta, ricorda suo figlio Loris, che domani avrebbe compiuto nove anni. Il bambino è stato assassinato il 29 novembre dello scorso anno a Santa Croce Camerina, nel ragusano. Per il delitto è detenuta la madre, Veronica Panarello, accusata di averlo strangolato con delle fascette di plastica e di averne poi gettato il corpicino in un canalone. La donna si è sempre proclamata innocente. “Ti sentiamo vicino – aggiunge Davide Stivaled è per questo che il tuo nome è sempre presente tra di noi. Ci sono sere che guardo il cielo con il tuo fratellino che mi dice: ‘guarda papà quante stellè. Tra quelle la più luminosa sei tu, che ci guidi in questo cammino e dai a tutti noi la forza di andare avanti. Sei e resterai sempre presente nei nostri cuori. Auguri per il tuo compleanno – conclude Davide Stival – Il tuo papà“.