Non mandavano i figli a scuola, 20 denunce in Calabria

bambini scuola elementareVenti genitori, responsabili, secondo l’accusa, della mancata frequentazione delle scuole dell’obbligo da parte dei loro figli, sono stati denunciati dai Carabinieri del comando compagnia di Petilia Policastro (Kr). I ragazzi frequentavano scuole elementari e medie e il biennio delle superiori dei comuni di Petilia, Mesoraca e Cotronei, nel Crotonese. Svariate le giustificazioni addotte dai genitori, come ad esempio improbabili malattie dei ragazzi (senza alcuna certificazione medica che ne attestasse la sussistenza) o la necessita’ che i figli aiutassero i parenti in lavori manuali, ma nessuna sufficiente, secondo gli inquirenti, a giustificare quello che per molti studenti e’ stato un vero e proprio abbandono scolastico, con la conseguente perdita dell’anno.