‘Ndrangheta, operazione “Andromeda”: scarcerato Antonio Iannazzo

Nuovi provvedimenti sono stati emessi oggi dal Tribunale del Riesame di Catanzaro sugli arresti scaturiti in seguito all’operazione Andromeda, scattata il 14 maggio scorso in seguito alle indagini della Dda di Catanzaro e della Squadra mobile contro la cosca lametina degli Iannazzo e dei loro presunti affiliati

ProcessoNuovi provvedimenti sono stati emessi oggi dal Tribunale del Riesame di Catanzaro sugli arresti scaturiti in seguito all’operazione Andromeda, scattata il 14 maggio scorso in seguito alle indagini della Dda di Catanzaro e della Squadra mobile contro la cosca lametina degli Iannazzo e dei loro presunti affiliati. Il Tdl di Catanzaro, presieduto dal giudice Giuseppe Valea, ha scarcerato Antonio Iannazzo, assistito dagli avvocati Renzo Andricciola e Valentina Mancini, accusato di associazione a delinquere di stampo mafioso e tentativo di estorsione. Libero anche Francesco Pontieri, difeso dall’avvocato Andricciola, anche lui accusato di associazione a delinquere di stampo mafioso. Disposti i domiciliari per Francesco Mascaro, difeso dagli avvocati Salvatore Staiano e Renzo Andricciola, per il quale e’ stato annullato il reato associativo.