‘Ndrangheta: maxi operazione antidroga tra Reggio Calabria e la Francia, 17 arresti

17 le persone arrestate, ritenute componenti di un’organizzazione transnazionale, legata alla ‘ndrangheta, attiva nel traffico di sostanze stupefacenti

polizia-notteE’ in corso dalle prime ore dell’alba una maxi operazione antidroga della Polizia di Stato e della Polizia nazionale francese, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia (Dda) della Procura della Repubblica di Genova e dal Tribunale di Grande istanza di Marsiglia: 17 le persone arrestate, ritenute componenti di un’organizzazione transnazionale, legata alla ‘ndrangheta, attiva nel traffico di sostanze stupefacenti. Gli arrestati, di nazionalita’ francese e italiana, sono ritenuti essere contigui alle cosche di ‘ndrangheta Gallico e Mole’, da tempo operanti nella provincia di Imperia e in Costa Azzurra. In particolare, nella cittadina francese di Vallauris e’ stata accertata l’operativita’ di esponenti della famiglia Magnoli, originari di Rosarno (Reggio Calabria), ritenuti essere il vertice dell’organizzazione, unitamente all’italiano Carmelo Sgro’, con precedenti per associazione mafiosa, attivo a Sanremo (Imperia).