#MessinaSiRacconta, la città di Accorinti immortalata da Reset [FOTO]

Il movimento di Tinaglia denuncia incuria e degrado: il fallimento è della Giunta

Viale delle Libertà, Daniela MicaliUna rassegna fotografica per dipingere lo stato di salute della città due anni dopo l’elezione di Renato Accorinti. Con questo proposito, sabato scorso, Reset Messina ha offerto un affresco in chiaroscuro dello Stretto, un territorio paesaggisticamente suggestivo al tempo stesso abbandonato all’incuria e al degrado. “E’ emersa l’esigenza forte e condivisa di voler vivere in una città normale, dove il lavoro non sia una chimera ed i servizi essenziali, quantomeno quelli, siano garantiti” commenta Alessandro Tinaglia, rappresentante del movimento. E prosegue: “A proposito di foto, quella del Sindaco sul camion di Messinambiente in una città sporca ed abbandonata dà la misura della distanza di questa amministrazione dalla gente e dalla realtà cittadina“. Il giudizio sul governo dal basso è netto: l’Amministrazione latita sia sul fronte della manutenzione ordinaria, sia sul versante della programmazione nel lungo periodo. “Assenti le istituzioni, sebbene invitate. Il Sindaco – ha raccontato Tinaglia a margine dell’evento – è rientrato durante l’iniziativa, benché personalmente e nuovamente invitato non ha ritenuto opportuno partecipare all’evento. Forse perché la partecipazione ed il giudizio dei Cittadini, dal basso, interessano solo in campagna elettorale“.