Messina, ancora zecche a Fondo Saccà. Un residente: “siamo abbandonati”

La sporcizia invade le abitazioni, l’immondizia inquina l’aria

zeccaIn città è emergenza degrado: abbiamo raccontato come in pieno centro cittadino, a causa di un cassonetto rotto, i topi abbiano infestato le vie in prossimità di piazza Casa Pia. Adesso, per l’ennesima volta, segnaliamo la presenza di zecche a Fondo Saccà: a farne le spese è stato un bambino, beccato dal parassita mentre giocava in strada a pallone. Nell’ultimo biennio diversi casi simili hanno suscitato l’ira dei residenti in zona. Una zona abbandonata a se stessa anche da MessinAmbiente, se è vero che proprio ieri una montagna di rifiuti è stata incendiata con buona pace della salute pubblica. Ma quando la spazzatura rende fetida l’aria e i topi attraversano la strada è difficile ragionare sulla diossina. Le proteste si levano contro Palazzo Zanca, contro gli amministratori di ieri e di oggi: “avevano detto che partivano dagli ultimi, ma qua campiamo nella fogna – dice G.N., 42enne residente in zona – e il problema grosso sarà in estate quando oltre alle zecche inizierà a mancare pure l’acqua. E’ sempre così, ma se non buttiamo la monnezza in via La Farina bloccando il traffico nessuno si accorge di noi“.