Messina, un’aggressione di troppo: Ferlisi si dimette: “mia la responsabilità”

Il comandante dei Vigili Urbani lascia l’incarico, ma punta a tenere la direzione dell’Avvocatura comunale

calogero ferlisiCalogero Ferlisi non è più il comandante della Polizia Municipale di Messina. La tentata aggressione perpetrata ieri ai danni del sindaco, che ha fatto seguito – almeno cronologicamente – all’offensiva degli ambulanti avvenuta qualche settimana fa, ha mostrato l’evidente deficit di sicurezza nelle stanze di Palazzo Zanca.

In tal senso, allora, il comandante dei Vigili Urbani ha deciso di fare un passo indietro per “l’oggettiva difficoltà di assolvere, nonostante l’impegno profuso, i relativi incombenti con il raggiungimento del miglior risultato possibile“. Ferlisi si è assunto la piena responsabilità di quanto avvenuto, “pur essendo consapevole che la grave carenza di organico non consente il raggiungimento della massima efficienza dei compiti istituzionali che il Corpo di Polizia Municipale è chiamato ad assolvere“. Lo stesso Comandante, però, intende mantenere l’incarico di direzione dell’Avvocatura comunale, come espresso nella lettera di dimissioni.