Messina: tentano di rapinare un immigrato nigeriano, 3 arresti [FOTO]

Ha fermato i poliziotti disperato nei pressi della stazione ferroviaria. In un inglese stentato ed aiutandosi a gesti ha raccontato che in quattro avevano pochi secondi prima provato a rapinarlo. Forse lo stavano seguendo

NASTASI Corrado,

Ha fermato i poliziotti disperato nei pressi della stazione ferroviaria. In un inglese stentato ed aiutandosi a gesti ha raccontato che in quattro avevano pochi secondi prima provato a rapinarlo. Forse lo stavano seguendo. Con un coltello puntato al petto, gli avevano chiesto i pochi spicci che teneva nelle tasche. Poi hanno provato a strappargli il borsello a tracolla. La vittima, un ragazzo nigeriano ospite di un centro di accoglienza per richiedenti asilo, è riuscito a divincolarsi e a scappare. I poliziotti hanno velocemente avviato le ricerche che in breve tempo hanno portato all’individuazione di tre dei responsabili. I malviventi hanno cercato di fuggire. Uno dei tre si è persino nascosto sotto un’auto in sosta. Sono CALABRO’ Antonio, messinese, 33 anni, pregiudicato; NASTASI Corrado, originario di Torino, 43 anni, pregiudicato; KONCZ Krisztian, ungherese, 22 anni. Gli ultimi due sono di fatto domiciliati presso un dormitorio messinese. Sono stati arrestati per il reato di tentata rapina e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria trasferiti presso la locale casa circondariale. Recuperata anche l’arma utilizzata per mettere a segno la rapina: un taglierino che uno dei tre, il Nastasi, teneva ancora addosso al momento dell’arresto e di cui ha provato a disfarsi.