Messina, tagli alle indennità. Germanà non ci sta: “sono queste le spese da ridurre?”

Il deputato del Nuovo Centro Destra annuncia il proprio voto contrario al ddl presentato all’Ars

nino germanàE’ una proposta assurda: si guarda il dito senza badare alla luna. Roba da stolti”, così il deputato regionale, onorevole Nino Germanà, commenta il disegno di legge relativo le “disposizioni in materia di composizione dei consigli e delle giunte comunali di status degli amministratori locali e di consigli circoscrizionali”, in discussione, in queste ore all’Ars.

E sarebbe questa la spending review per “salvare” i nostri bilanci? Gli sperperi della Regione sono ben altri e non certo gli emolumenti (tutt’altro che esosi) di consiglieri che per votare atti si assumono responsabilità civili, penali e amministrative, che consultano a proprie spese tecnici e consulenti, che trascorrono anche intere giornate chiusi dentro i palazzi municipali”. Il parlamentare esprime senza mezzi termini la propria contrarietà alla proposta e annuncia il proprio voto sfavorevole al ddl.

Sono queste le spese che si devono ridurre? Al contempo si pensa di ridimensionarne anche le responsabilità e le mansioni o di pretendere il massimo, garantendo il minimo mentre altrove vacche grasse continuano a banchettare?”, conclude.