Messina rinnova l’omaggio a Maria. La Piana volge lo sguardo ai disoccupati

Il vescovo ha fatto riferimento, in particolare, alla vertenza della Terminal Tremestieri

madonna della letteraAnche quest’anno, come da tradizione, l’omaggio alla Madonna della Lettera è stato rinnovato. Il Solenne Pontificale di Monsignor La Piana è stato indirizzato a quanti vivono un momento di difficoltà o miseria: italiani e migranti, giovani e anziani, sani e malati. Senza distinzioni di sorta, l’alto prelato ha voluto dare un messaggio collettivo di speranza alla città, invitando la classe dirigente a risolvere i problemi occupazionali che tanto assillano la società civile. Qui il riferimento è andato ai dipendenti della Terminal Tremestieri, accorsi in Cattedrale per chiedere la vicinanza della Chiesa in questo momento di sconforto. Parole che non sono cadute nel vuoto, stante la presenza di Trotta ed Accorinti, sollecitati moralmente a compiere un difficile lavoro di mediazione sulla vertenza in corso. Nel pomeriggio si è celebrata la consueta processione, con la partecipazione sentita dei fedeli e dei devoti, in piazza per pregare la Vergine Santa.