Messina, rinegoziazione dei mutui: c’è l’ok di Palazzo Zanca

Riunione fiume del consiglio: dopo 7 ore arriva il disco verde

aula palazzo zancaCi sono volute quasi sette ore di discussione nell’aula consiliare di Palazzo Zanca, ma alla fine l’Amministrazione Accorinti ha ottenuto il via libera sulla rinegoziazione dei muti. Il consesso si è così espresso con 14 voti a favore del disegno della Giunta e 7 astenuti. Fuori dall’aula, a lavori in corso, si sono ritrovati Santi Zuccarello, Donatella Sindoni, Luigi Sturniolo e Nina Lo Presti. Il primo, in particolare, ha denunciato le sinergie nascoste che si sono create nei corridoi del Comune, col supporto del Partito Democratico divenuto neo-azionista della Giunta, in sostituzione di una Udc defilata. La deliberà consentirà l’accesso ad una nuova liquidità per un ammontare di 1milione 775mila euro, soldi provenienti dalla Cassa Depositi e Prestiti ed in gran parte destinati alla differenziata porta a porta.