Messina, Palazzo Zanca cerca i fondi per mettere in sicurezza il torrente Annunziata

L’Amministrazione a lavoro per reperire la liquidità necessaria

sergio de colaContinua a destare forti preoccupazioni, stante l’arrivo della stagione estiva, la condizione di degrado imperante in Torrente Annunziata. L’assessore responsabile delle bonifiche e della messa in sicurezza del territorio, Sergio De Cola, deve fare i conti con i limiti di bilancio disposti da Palazzo Zanca, frenando – almeno in parte – il pressing che viene dalle circoscrizioni sulle molteplici richieste d’intervento. Per quanto concerne il Torrente Annunziata, in particolare, si spera d’intercettare i fondi provenienti dal governo nazionale, stanziati nell’ambito del programma “#Italiasicura“. In tal senso si cercherà di fare network col Governo regionale, in modo da attirare l’attenzione di Palermo sul problema palesatosi nella zona nord della città. In merito ai tempi, però, non vi sono certezze di sorta.