Messina, Ospedale Piemonte: l’Udc propone l’affidamento all’Asp

Per salvare la struttura il gruppo consiliare pensa all’Azienda Sanitaria, priva di un presidio

ospedale piemonte pronto soccorsoIl gruppo consiliare dell’Udc ha ufficializzato stamane una nuova proposta da sottoporre al Sindaco ed alla deputazione regionale per salvaguardare il futuro del nosocomio di Viale Europa. L’idea di fondo, ventilata dal partito centrista, è di affidare le sorti dell’Ospedale non già all’Irccs Centro Neurolesi ma all’Asp, priva di un presidio per il Pronto Soccorso. Ciò, nei desiderata dei consiglieri, basterebbe a salvaguardare tutti i reparti, senza intaccare minimamente il dettato del decreto Balduzzi. Il Centro Neurolesi non sarebbe però penalizzato, in quanto potrebbe ugualmente usufruire della struttura con un’apposita partnership per i servizi di Laboratorio e Radiologia. Fari puntati, inoltre, sull’ex ospedale Regina Margherita: come già auspicato da D’Alia, l’intento dei consiglieri è quello di restituire il bene immobile alla città.