Messina, operazione Holiday: tre messinesi arrestati nel traffico internazionale di stupefacenti [NOMI]

L’operazione della Guardia di Finanza realizzata alla prime luci del mattino

Guardia di finanzaUn traffico di cocaina di dimensioni internazionali è stato smantellato stamane dagli agenti della Guardia di Finanza. Nell’ambito della vastissima operazione che ha collegato la Colombia all’Italia, anche il Nucleo di Polizia Tributaria di Messina è entrato in azione. In giornata, per questa operazione, sono stati eseguiti complessivamente 14 arresti ed un sequestro di beni pari a 250mila euro. Tra le persone fermate Oronzo Tornese (classe 1945), Vittorio Ghezzi (1970), Leonardo Di Lella (1958), Salvatore Senia (1962), Vincenzo Torrisi (siciliano di Giarre, 1960) ed i messinesi Giuseppe Bellinghieri (1940), Angelo Gangemi (1965) e Natale Aiello (1955). Solo Gangemi lavorava sul territorio, ponendosi come intermediario coi narcotrafficanti. E se Torrisi era verosimilmente il referente dei Santapaola, Bellinghieri guidava l’organizzazione dal capoluogo lombardo, pilotando i movimenti di coca lungo lo Stivale. Insomma, la droga arrivava dalla Colombia ma il disegno criminale che coinvolgeva i corrieri sudamericani era “made in Sicily”.