Messina, “non tollereremo le violenze”: Accorinti e Pino tornano sull’aggressione a Palazzo Zanca

Sindaco e assessore hanno annunciato che sono allo studio le contromisure per sanare il deficit di sicurezza registrato in Comune

sebastiano pinoIl sindaco, Renato Accorinti e l’assessore alle Politiche della casa, Sebastiano Pino, sono intervenuti  in merito al tentativo di aggressione verificatosi ieri l’altro a Palazzo Zanca: “L’incresciosa situazione impone la necessità di rimarcare che nessun atto di prevaricazione o di violenza dovrà essere tollerato e che non rappresenterà in nessun caso un metodo per trovare soluzioni a problemi seppur gravi. Sarà compito degli Organi competenti individuare e punire le responsabilità nel caso specifico. Nel merito – proseguono i due – si ribadisce che, fin dal suo insediamento, questa amministrazione pone la massima attenzione alle problematiche delle persone che, come il protagonista di questo episodio si trovano in grave stato di difficoltà, ricercando le soluzioni adeguate per attenuarne lo stato di disagio. Per vari motivi, finora i richiedenti non hanno ritenuto di accettare le proposte avanzate, ma proprio in questi giorni, come sanno anche gli interessati, si sta lavorando per un’alternativa che si ritiene possa essere quella definitiva. Tenuto conto dell’estrema criticità nella quale si sono trovati ieri sera i componenti del nucleo familiare, sono state intanto trovate soluzioni che nell’immediato possano attenuare l’oggettivo stato di forte disagio”.