Messina, niente maxi schermo: salta la finale di Champions “in piazza”

Motivi di ordine pubblico inibiscono la possibilità di realizzare l’iniziativa

arena cicciò messinaAlla fine hanno vinto gli ultras: per motivi di sicurezza e di ordine pubblico la finale di Champions League non sarà trasmessa in diretta all’Arena Cicciò. La comunicazione è arrivata sui social network dal presidente della Circoscrizione che aveva promosso l’evento, Francesco Palano Quero. La decisione è stata presa dal dirigente del Dipartimento Cultura.

Il Consiglio – rileva Quero – mai si sarebbe aspettato le polemiche innestate sui social. Lo spirito, come già scritto, e le motivazioni erano opposte e miravano alla fruizione collettiva di uno spettacolo sportivo dentro uno spazio dal grande potenziale urbano e sociale”. “Ognuno di noi soffre ed esulta per le sconfitte e le vittorie della sua squadra di calcio, ma è intollerabile – precisa il presidente della IV Circoscrizione – la tensione scatenata in questi giorni, in reazione a questa iniziativa. L’invito è ad un dialogo virtuoso e non distruttivo con tutti , per un percorso positivo dei valori di cittadinanza.  Da domani – conclude la nota – si torna anche a ragionare sulle iniziative da svolgersi all’Arena. Perché le piazze reali sono fatte dalle persone che si incontrano”.